Prohibition in Swedish law of the purchase of sexual service

Research output: Chapter in Book/Report/Conference proceedingBook chapter

Abstract

Abstract in Italian
La prostituzione non è mai stata oggetto di penalizzazione nel diritto svedese. Tuttavis, l'acquisto di prestazioni sessuali è sanzionato penalmente. È quindi il cliente che commette un reato, mentre la prostituta non è punita come concorrente. La disciplina non fa differenze di genere e rende punibile anche il tentativo. La pena massima per tale reato è (dal 2011) di un anno di reclusione. Inoltre, a completare il quadro giuridico, il presente contibuto si sofferma sul contesto della legislazione svedese, analizzando il dibattito relativo all'evoluzione giuridica e commentando alcune statistiche sull'efficacia della disciplina.

Details

Authors
Organisations
Research areas and keywords

Subject classification (UKÄ) – MANDATORY

  • Law

Keywords

  • purchase of sexual service, criminal law, prostitution, straffrätt
Original languageEnglish
Title of host publicationProstituzione e diritto penale: problemi e prospettive
EditorsAlberto Cadoppi
PublisherDike Giuridica Editrice and Università degli Studi di Parma
Pages177-195
ISBN (Print)9788858203743
Publication statusPublished - 2014
Publication categoryResearch
Peer-reviewedNo

Bibliographic note

The paper was submitted in autumn 2012 and reflects the state of the law at the time.

Total downloads

No data available